Torna il sole, ma l'Italia rimane "terra di nessuno"

Il risultato di questo cambio della guardia tra masse d’aria è scaturito in fenomeni temporaleschi, rovesci di particolare intensità e abbondanza al nord, da venti di notevole intensità al centro e al sud, nonchè perfino dalla comparsa della neve sulle nostre Alpi.
Vista così sembrerebbe tornare in auge la stabilità che porta il bel tempo; in realtà in seno al letto delle correnti nord-occidentali che permarrà lanciato in presa diretta tra il nord Atlantico e il Mare Nostrum, affluiranno da lunedì nuovi nuclei di aria instabile.
Da qui la ripartenza di costruzioni nuvolose, questa volta in prevalenza di tipo irregolare, con possibilità di spunti temporaeschi legati all’evoluzione di particolari condizioni anche a carattere locale.
Insomma l’autunno, dopo averci porto il suo biglietto da visita, ha tutta l’intenzione di iniziare a piene mani la sua opera di demolizione dell’eredità estiva, della quale sicuramente ci concederà niente più che un nostalgico un ricordo.

Fonte: meteolive.leonardo.it

Torna il sole, ma l'Italia rimane "terra di nessuno"ultima modifica: 2010-09-26T14:20:10+02:00da sandany8
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento