È tornato l'inverno nelle regioni del nord

FIUMI IN PIENA – Molti corsi d’acqua si sono alzati nell’area valdostana e piemontese, soprattutto nella province di Torino e Cuneo, e sono probabili ulteriori incrementi dei livelli nel settore occidentale del Piemonte e sulla linea principale del Po, dove è previsto il superamento della seconda soglia fino alla confluenza con la Dora Baltea, in provincia di Torino.
Il colmo della piena del Po è transitato a Torino nella notte con livelli superiori alla soglia di attenzione, che rimane fino all’area di Crescentino (Vercelli).
Nelle ultime ore ci sono state piogge molto forti nella zona delle Valli Orco, Lanzo e Sangone, mentre le precipitazioni sono state moderate nelle zone Toce, Chiusella, Cervo, Val Sesia, Val di Susa, Chisone, Pellice, Po e torinese e deboli altrove.
In Val d’Aosta la situazione resta critica nelle zone sud-orientali attorno al fiume Lys, affluente della Dora Baltea, nei comuni di Gressoney-Saint-Jean e Issime.

Fonte: www.corriere.it

È tornato l'inverno nelle regioni del nordultima modifica: 2010-06-20T12:40:06+02:00da sandany8
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento