Giovane di Rosarno sparò a due africani il pg chiede la conferma ...

Un migrante ivoriano minacciato con un’ascia e costretto a consegnare i soldi guadagnati col duro lavoro di bracciante agricolo; altri due migranti, un ivoriano e un ghanese, feriti gravemente a colpi di pistola per imporre la legge della ‘ndrangheta e vincere eventuali resistenze al pagamento della tangente.
Andrea Fortugno, difeso dall’avvocato Gregorio Cacciola, è accusato perché in concorso con ignoti, con condotte poste in essere in più occasioni e in esecuzione di un medesimo disegno criminoso, dapprima minacciato numerosi migranti, lavoratori stagionali nelle campagne della Piana di Gioia Tauro, al fine di farsi consegnare il provento dell’attività lavorativa.
Secondo quanto emerso dalle indagini, Fortugno mentre percorreva in auto una strada poderale, avrebbe esploso diversi colpi di pistola all’indirizzo di Clement Sabi, Bobby Lee e Kofi Annankuna Berekum, senza riuscire a centrarli anche perché i malcapitati si erano allontanati di corsa.
Una potenza che, secondo Mollace, si era manifestata nel processo di primo grado quando all’ultima udienza utile davanti al gup di Palmi si era presentato un testimone che aveva tentato di scagionare Fortugno e autoaccusarsi.

Fonte: www.gazzettadelsud.it

Giovane di Rosarno sparò a due africani il pg chiede la conferma ...ultima modifica: 2010-02-17T13:25:37+01:00da sandany8
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento