'BERLUSCONI E PDL MAFIOSI', IN PARLAMENTO ACCUSE MAI SENTITE PRIMA

La maggior parte delle assenze non giustificate si registrano nel Pdl (213 presenti su 269 appartenenti al gruppo), ma subito dietro è il Partito democratico che “guadagna” la maglia nera: sono 23 i deputati che non hanno partecipato al voto (su un gruppo che al completo conta 216 componenti); 6 su 37 sono i deputati dell’Udc assenti, uno solo tra le file dell’Idv (vedi sotto la lista completa).
Undici parlamentari erano assenti per malattia e due in missione per la Camera, ma «per gli assenti ingiustificati, che comunque non sarebbero stati determinanti ai fini del voto, la presidenza del gruppo prenderà immediate sanzioni» Pier Ferdinando Casini, dal canto suo, ha inviato una dura lettera ai deputati centristi che non erano presenti: «La tua assenza, in alcun modo giustificata né preannunciata, rappresenta una grave mancanza di responsabilità nell’esercizio del mandato parlamentare e nella disciplina di gruppo.
Il vicepresidente della Camera ha sottolineato di aver “espressamente richiamato all’ordine Barbato” ed è Scoppiata la bagarre: l’IdV ha protestato mostrando le agende rosse usate nella manifestazione di alcuni giorni fa in memoria di Paolo Borsellino, e la Bindi si è vista costretta a sospendere la seduta.
Infatti, secondo la nota, sul ”riciclaggio e agli altri reati che la legge esclude dal beneficio della non punibilita’, si e’ preso atto dei chiarimenti forniti dal Governo in sede parlamentare e dalla Agenzia delle entrate, secondo cui la legge mantiene l’obbligo di segnalare le operazioni sospette di costituire il frutto di reati diversi da quelli per i quali si determina la causa di non punibilita”’.

Fonte: www.wallstreetitalia.com

'BERLUSCONI E PDL MAFIOSI', IN PARLAMENTO ACCUSE MAI SENTITE PRIMAultima modifica: 2009-10-28T21:43:00+01:00da sandany8
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento